Incontro con Vauro - Diretta facebook

Vauro presenta "Dio è tornata" Piemme

  18:30
Libreria Ubik Erice
Via Manzoni 15, 91016 Erice Casa Santa (TP), Italia

Dio è tornata. Si è fatta donna per noi

Senesi Vauro

Piemme (2018)
17.5 €
 9788856663143
Oggi. Una giovane senza passato si aggira per le strade della città. Non ha nome né casa e indossa un grosso cappotto di lana: sembra una vagabonda come tante, eppure è capace di trasformare ritagli di carta in pesciolini guizzanti e di leggere nel cuore di chi la circonda le sofferenze più intime e i traumi più segreti. Chi sarà mai? si chiedono quelli che la incrociano. Se solo conoscessero la risposta, resterebbero senza fiato. È Dio tornato sulla terra. Anzi tornata: perché se il peso della lontananza dagli uomini è insopportabile, se solo condividendone le gioie e le pene si può essere veramente e pienamente Dio, cosa c'è di meglio che incarnarsi in un corpo di donna e affrontare il creato? Ma quando il Creatore diventa creatura, la natura umana prende il sopravvento: il Dio fatto donna è fragile e soggetto a stupori e paure. Dubita dei propri poteri, si interroga sull'esistenza del male e non esita a mettersi in discussione. Conosce la gioia dell'innamoramento e dell'intimità e il sapore aspro della cattiveria, sperimenta il groviglio inestricabile di luce e oscurità del mondo. In un caleidoscopio di avventure tenere, buffe, drammatiche, Dio riscoprirà passo dopo passo la propria divinità, attraversando la vita e la morte fino all'epilogo. Perché la risposta che tutto spiega è celata nelle pieghe della vita vissuta.
@ubik erice libreria galli
31 maggio 2020
Il mio libro di stasera è “Dio è tornata” un libro intenso, denso, che ad ogni pagina ti pone nuove domande, che ti smuove le viscere, che ti fa pensare: “ma come fa un non credente a pensare, esprimere e scrivere certe cose con più enfasi e profondità di come possa fare un credente?” Un libro sulla vita, sull’ ESSERE, un libro per chi continua a porsi domande, per chi non ha ancora tutte le risposte e non si arrende, cercandole nell’esistenza di se stesso e degli altri , nell’essere umano